Martina Saiu

 Validato   

  Musica e SpettacoloCulturaAttualità

Tempo di Lettura: 2 minuti

Caso Morgan e il diritto alla prima casa

Morgan, lo sfratto, i debiti e il diritto alla prima Casa

Morgan, al secolo Marco Castoldi, è un famoso cantautore italiano. Negli anni ’90 si è distinto con la sua band, i Buvertigo con i quali ha anche vinto il prestigioso premio MTV Europe Music Awards 1998 come miglior artista europeo nella categoria MTV Select.  Nel 2003 ha esordito come solista con il disco Canzoni dell’appartamento e ha vinto per due volte la Targa Tenco ed il Premio Lunezia Dal 2008 al 2016 è entrato a far parte della famiglia X Factor grazie alla quale è entrato nel Guinness dei primati per essere stato il giudice che ha vinto il maggior numero di talent al mondo.


Non parliamo quindi di uno sprovveduto ma di un uomo che ha dedicato la sua vita alla musica e all’Arte.


I debiti di Morgan

Morgan ha sempre affermato che la situazione in cui si trova non è stata creata da lui. Pare in effetti difficile immaginare l’artista che, con calcolatrice alla mano, si occupi di questioni finanziarie.  È ovvio che una successione di circostanze lo abbiano portato a questa situazione. Il pignoramento è arrivato a firma di Asia Argento, la sua ex compagna, con cui ha avuto una figlia, Anna Lou, dopo che Morgan ha smesso di pagare gli alimenti alla figlia a causa dei problemi economici. 

“La mia casa è piena di strumenti musicali, è il mio regno, è abbastanza giusto che dal mio punto di vista questa cosa non sia giusta perché trovo abominevole che venga rimosso il luogo di lavoro di una persona che ha dentro la sua officina. Un musicista in realtà è un artigiano, dove vado a lavorare ora?“.

(Dall’ intervento di Morgan a Porta a Porta)


 Artisti e gestione del denaro: Gli Stones ed Exile on Main Street

Tanti artisti si sono ritrovati al punto di perdere tutto a causa della cattiva gestione dei loro averi. Tra questi i più celebri sono senz’altro i Rolling Stones. All’inizio degli anni ’70, a causa della disastrosa gestione del loro manager Allen Klein, gli Stones, tranne il neo assunto Mick Taylor, dovevano al fisco oltre 100.000 sterline di tasse.

Una cifra esorbitante per l’epoca. 

Le imposte in Inghilterra erano però così alte che per la band non c’era alcuna soluzione, esclusa la bancarotta, per saldare il loro debito.

Da qui la decisione: trasferirsi in Francia.

Il periodo dell’esilio è stato leggendario e ci ha regalato uno dei dischi più belli della loro carriera: Exile on Main St.

I nomi di artisti, sportivi e personaggi dello spettacolo che sono stati raggirati da manager truffaldini sono tanti: da Mike Tyson a Cyndi Lauper, la lista è davvero lunghissima.


 Non solo la casa: i beni dell’artista

“Quella di Morgan è una casa museo. C’è di tutto: dai suoi strumenti musicali alle bobine con le registrazioni di ore di concerti e sessioni musicali con altri artisti. E poi libri, cimeli della storia della musica italiana e internazionale di artisti come Lennon o Byrne, vestiti, dischi, Cd, film e migliaia di libri. Chiederò ai miei colleghi parlamentari di sottoscrivere una mozione che impegni il Governo ad agire, presto, in questa direzione”.

(Vittorio Sgarbi, da Il fatto quotidiano)


La sua abitazione, venduta all’asta per metà del suo valore a un compratore anonimo, ha poi lasciato spazio a un altro dibattito, forse ancor più importante: i beni in essa contenuta. Morgan possiede oggetti di valore tra cui non solo strumenti musicali ma anche cimeli preziosi come il disegno originale della copertina del disco La torre di Babele, regalatogli da Edoardo Bennato, teatrini di legno, migliaia di libri e manoscritti.

“Tutto quello che c'è, gli strumenti, i manoscritti, la tecnologia e i teatrini di legno, la miriade di inediti, di libri, dischi, la costumeria di scena, gli arredi autocostruiti, le scritte sui muri, i quadri, le fotografie, tutto, tutto rimane dove sta".  

(dalla pagina Facebook di Morgan)

Adesso non rimane che attendere la prima udienza del processo in programma il prossimo 6 agosto.



RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 151 volte • piace a 1 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!