Mauro Fagiolo

 Validato   

  Scienza e Tecnologia

Tempo di Lettura: 2 minuti

Fotografia digitale: quando è stata scattata?

Come individuare la data di creazione di una immagine digitale.

Le immagini si dividono in due categorie:

Immagini analogiche sono quelle composte da particelle elementari che  emettono una luce avente caratteristiche analoghe a quelle emesse dalle particelle elementari che si vuole rappresentare. Con la pellicola tradizionale le immagini sono memorizzate attraverso una serie di reazioni chimiche e potranno essere visibili solo dopo un trattamento chimico;

Immagini digitali sono immagini costituite da insiemi di numeri (digit=numero) che rappresentano appunto con un codice alfanumerico le caratteristiche della luce emessa dalle particelle oggetto della ripresa. Nelle fotocamere digitali l’immagine viene raccolta da un chip composto da un numero assai elevato di unità fotoelettriche, chiamati sensori Ccd e poi memorizzata in unità di memoria;


                                                            

Per poter risalire alla data di produzione di una fotografia digitale, se non si è in possesso di un programma di grafica che nelle funzioni prevede un comando per leggere le caratteristiche dell'immagine  è possibile eseguire la seguente procedura:

Lanciare il programma “blocco note” che trovate all’interno della cartella  ACCESSORI nei programmi del windows                                           



 


si aprirà la seguente finestra : 


Apparirà la sottostante finestra, nella quale dovrete cambiare la dicitura tipo file con l’opzione “Tutti i File” non appena eseguita la scelta, andate nella cartella dove avete archiviato le foto e noterete che apparirà l’elenco dei file digitalizzati.

                                                                         


Aprite il file di vostro interesse e apparirà una finestra come quella che segue:

                                                                            


Nel riquadro rosso è riportata una stringa dalla quale si rileva che il file “marzia2.jpg” è stato creato il 14/05/2006 alle ore 08:11:36 con un apparecchio digitale che usa un obiettivo DM625OC-TMQR 6.2 604T.

La finestra che segue si ottiene ciccando con il tasto destro del mouse sul file fotografico e successivamente con il tasto sinistro ciccando sulle proprietà del file. La data che è indicata è quella relativa alla creazione ma si intende quella in cui il file è stato archiviato nel personal computer e non quella di creazione, mentre la data di modifica intende quella di penultima apertura del file fotografico.

                                                                                                 


Gli investigatori dedicano molta attenzione  al controllo delle immagini sequestrate in particolari contesto di indagini, in quanto tra i numeri e le lettere - codice ASCII - che compongono l’immagine potrebbe essere stato inserito un numero di telefono, un indirizzo, o qualcosa che si vuole nascondere e trasmettere via email come file fotografico. Tale manipolazione si rileva solo usando il “blocco note”

 











RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 199 volte • piace a 4 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!