User Avatar
Gian Paolo Marcialis

 Validato   

  Cronaca locale

Tempo di Lettura: 1 minuto

Il nodo gordiano

Malamministrazione a Villacidro


IL NODO GORDIANO.

L’aggressione subita dal giornalista Gianluigi Deidda da parte di alcuni operai del cantiere sulla via Dante apre uno squarcio sulla “disinvoltura” con cui si gestisce la cosa pubblica a Villacidro. Intanto c’è da dire che il giornalista in oggetto stava transitando in una via nella quale non c’erano transenne, né cartelli che lo vietassero. Se poi aveva una telecamera appresso non vedo motivo di lamentela: poteva essere anche impegnato a riprendere altre scene da quelle lamentate dai pudichi operai (cuaddu friau, sa sedda si timidi). Ma vorrei parlare d’altro…

Allora, cominciamo: nel cidrese borgo esistono diversi pannelli elettronici a suo tempo collocati in diversi punti del paese che sarebbero dovuti servire a pubblicizzare Villacidro, offrire informazioni turistiche e quant’altro: mai entrati in funzione. Quanto son costati ai villacidresi? Gli ex sindaci cidresi avrebbero qualcosa da dire…

Altro problemino: in diversi punti del paese sono dislocati cartelli recanti la scritta “Area video sorvegliata”. Menzogna spudorata! Le telecamere esistono solo nel mondo dei sogni di indegni politici!

Problema dei Vigili Urbani: ci vuole molto a piazzare una targa con la scritta POLIZIA MUNICIPALE nella sede della medesima, in Piazza Municipio? Perché l’ufficio è quasi sempre chiuso? Perché raramente un vigile urbano risponde alle telefonate? Perché i vigili urbani (dell’urbe, della città) si vedono spesso in campagna a gironzolare, in non meglio precisati compiti “istituzionali”, e non effettuano un servizio di vigilanza e repressione nel territorio urbano?

Andando a ritroso nel tempo: perché nessuno indaga sulle condizioni in cui giace il complesso sito in zona Is Begas? Dov’è finita la piscina prevista? In realtà resta solo un cimitero di strutture abbandonate e nessuno è mai stato chiamato a risponderne.

Altro rebus, il Rebus vero: i cittadini segnalano spesso disagi e problemi al Servizio Tecnico Lavori Pubblici, Servizi Tecnologici, Patrimonio, Politiche Ambientali ed energetiche e Sicurezza e sul lavoro di un noto ingegnere. Ebbene, gli interventi non si vedono mai e i disagi restano. Potremmo stilare un lungo elenco di tali situazioni sarebbe come lavare la testa all’asino… Chi ha orecchie per intendere, intenda. Nella pubblica amministrazione villacidrese esiste, insomma, un nodo gordiano di pessima amministrazione che è urgente sciogliere quanto prima.

Gian Paolo Marcialis



RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 83 volte • piace a 0 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!