Martina Saiu

 Validato   

  CulturaMusica e SpettacoloAttualità

Tempo di Lettura: 2 minuti

Parte il 28 luglio il festival Sette sere, Sette piazze, Sette libri

Al via la nona edizione del festival, tra gli ospiti Dacia Maraini e Ascanio Celestini

La nona edizione del festival Sette sere, Sette piazze, Sette libri che si svolgerà come ogni anno a Perdasdefogu e prenderà il via ufficiale il prossimo 28 luglio con una sfilata di gruppi folk e si concluderà il 4 agosto con la partecipazione di Ascanio Celestini. L’immagine scelta come simbolo della nona edizione del festival Sette sere, Sette piazze, Sette libri è una gabbia aperta con un uccellino a testimoniare che i libri e la cultura abbattono le barriere, che si può uscire dalla gabbia. Un messaggio quello del festival, portato avanti con convinzione in ogni edizione passata.

 

Il tema della nona edizione

Il direttore artistico Giacomo Mameli ha dichiarato che la rassegna quest'anno ha preso come spunto un verso del Purgatorio di Dante: Libertà vo cercando.

Ecco quindi che Sette sere, Sette piazze, Sette libri continua a porsi come un momento di incontro e riflessione all’insegna dell’Arte. La scrittura narra, interpreta e analizza i fatti sociali e unisce mondi distanti eppure vicini. Come sottolineato da Mameli, la nona edizione del festival vuole essere uno spunto per ragionare attorno ai temi della libertà di pensiero (politico, economico, religioso, culturale, artistico) e a quelli di critica e di movimento nel mondo. Ricordiamo che il tema della scorsa edizione era Metamorfosi, “continuo cambiamento della società contemporanea, migrazioni in primo luogo” perfettamente in linea con il discorso portato avanti quest’anno.


Il pre festival con Dacia Maraini e Paolo Cornaglia

Degno di nota anche il "Prefestival in Ogliastra e Logudoro" con Dacia Maraini il 17 luglio e Paolo Cornaglia Ferraris il 19 e il 20 luglio. Entrambi presenteranno i loro libri nei comuni di Perdasdefogu, Lanusei, Ozieri, Santa Maria Navarrese.


Il successo del festival

Il festival è stato segnalato tra i top 50 in Italia secondo un'indagine dell'Università La Sapienza di Roma dedicata agli eventi culturali in Italia dello scorso anno. Alcune rassegne sarde si sono distinte nelle prime posizioni della classifica, tra queste spiccano il Marina Cafè Noir, Leggendo metropolitano, Festival della scienza, Festival Pazza Idea di Cagliari e Sette sere Sette Piazze Sette libri.


Programma

  • Domenica 28 luglio con la sfilata dei gruppi folk internazionali e locali.
  • Lunedì 29 luglio musica e letteratura con Elvira Serra ("Le stelle di Capo Gelsomino").
  •  Martedì 30 si presenta "L'uomo che non fu Giovedì" di Juan Esteban Constain
  • Mercoledì 31 tocca a "02 02 2020 La notte che uscimmo dall'euro" di Sergio Rizzo
  • Giovedì 1 agosto sarà la volta di "Il silenzio del mare" di Asmae Dachan"
  • Venerdì 2 c'è "Animali come noi" di Monica Pais
  • Sabato 3 "Il presidente addormentato" di Gianni Caria
  •  Chiusura domenica 4 con "Barzellette" di Ascanio Celestini

 

Contatti

Organizzatore: Pro Loco Perdasdefogu

Web: https://www.facebook.com/proloco.perdasdefogu.1/

E-mail: foghesu@tiscali.it

Tel: 0782 94292

 



RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 185 volte • piace a 1 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!