User Avatar
Redazione

 Validato   

  AttualitàCronacaCulturaPersonaggi

Tempo di Lettura: 1 minuto

Questioni di libertà di pensiero, questioni di rispettabilità delle persone

Redazionale

Alle ore 9.14 di oggi, venerdì 20 gennaio 2023, abbiamo ricevuto come Giornalia.com, tramite pec, diffida e richiesta di rimozione dell'Articolo pubblicato il 13 gennaio 2023 dal Titolo: "Giuliano Di Bernardo: «Vi spiego la crisi morale che affligge la Massoneria italiana» (1ª Parte)", da parte dell'avvocato del dottor Venzi, attuale Gran Maestro della Gran Loggia Regolare d’Italia. 

In quanto piattaforma on-line di libera discussione, noi accogliamo – come infinite volte abbiamo sostenuto – ogni libera espressione di idee purché consegnata con educazione e, naturalmente, assicurata dal buon nome, per non dire dalla autorevolezza, dei firmatari.

Abbiamo pertanto accolto l’intervento del professor Giuliano Di Bernardo, accademico di livello e dalle larghe relazioni internazionali, in questa logica e, in quanto ai contenuti, come esplicitazione ulteriore di ciò che egli stesso aveva già abbondantemente affermato nel suo recente libro autobiografico.

Prendiamo atto che il dottor Venzi si sia sentito ferito da alcune affermazioni contenute in quello scritto e, correttamente, non avendo noi alcuna intenzione di colpire la credibilità personale di alcuno, rimuoviamo alle ore 9.55 di oggi stesso quel testo.

Siamo certi che anche il professor Di Bernardo non intendesse, nemmeno lui, offendere l'onorabilità di alcuno e, nella sua esposizione, sia volutamente ricorso soltanto ai documenti in suo possesso ed alla buona memoria circa fatti e circostanze della vita obbedienziale che lo ha visto protagonista insieme con altri.

Qui si esaurisce, nello specifico, la nostra parte.

Naturalmente la particolare materia che ci ha tanto impegnato, negli ultimi mesi, nella ospitalità delle diverse idee, vale a dire la funzione della Massoneria nella nostra società e nel nostro tempo, continua a costituire sempre un soggetto di vivo interesse per la nostra communty. E pensiamo che avrà modo di incontrare nuovamente, nei prossimi giorni, nuovi contributi, così come sarebbe molto interessante che dal largo fronte dei nostri utenti venissero analisi e proposte in riferimento ad altri campi tematici di pari rilevanza per l'interesse pubblico, dalla Chiesa (fra dottrina ed ecumenismo) alla politica dei partiti e delle istituzioni, dal movimento nazionale e mondiale per la pace alle conquiste scientifiche in continuo sviluppo.

Andrea Giulio Pirastu, Direttore editoriale di Giornalia.com


Fonte: Redazione
RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 249 volte • piace a 0 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!