Martina Saiu

 Validato   

  Cultura

Tempo di Lettura: 1 minuto

Tessingiu per Barumini, in mostra sino al 6 ottobre

Prende il via Tessingiu per Barumini

‘Tessingiu‘ è la storica mostra dell’Artigianato Sardo promossa dal Comune di Samugheo (OR) in collaborazione con il comune di Barumini e la Fondazione Barumini Sistema Cultura che si accingono ad aprire le porte di Casa Zapata all’edizione 2019 della mostra “Tessingiu per Barumini” che favorirà il dialogo  tra la struttura, il complesso museale e archeologico e la storica mostra di artigianato sardo.

La mostra è stata curata da Baingio Cuccu e Anna Rita Punzo e sarà inaugurata venerdì 26 luglio 2019 alle ore 18.30. Per l’inaugurazione, oltre ai curatori, saranno presenti sia il sindaco di Barumini, Emanuele Lilliu, sia  quello di Samugheo, Antonello Demelas.  

La mostra dimostra la sinergia tra i due Comuni che lavorano fianco  a fianco per creare un’occasione di turismo. La meraviglia è che, una volta tanto, si agisce facendo  sistema, con l’esplicita volontà di fare rete e tramandare le tradizioni, senza dimenticare le imprese locali delle zone più interne.

La prima edizione di Tessingiu per Barumini , avvenuta nel 2016 era infatti nata con l’obiettivo di esaltare il patrimonio culturale regionale attraverso la promozione manufatturiera sia della tradizione sia delle sperimentazioni più contemporanee e innovative.

Dopo la felice collaborazione maturata nel 2016 con la prima edizione di Tessingiu per Barumini, il Comune di Barumini e la Fondazione Barumini Sistema Cultura in sinergia con il Comune di Samugheo e il Museo Unico Regionale dell'Arte Tessile Sarda - MURATS, rinnovano il progetto nato tre anni fa allo scopo di "fare rete" per valorizzare il ricco patrimonio culturale regionale attraverso la promozione della contemporanea essenza artigianale e della sua cultura millenaria. I lavori di 15 esponenti del saper fare manifatturiero definiscono un percorso capace di trasformare la suggestiva architettura di "Casa Zapata" e le secolari vestigia di "Nuraxi 'e Cresia" in preziosi custodi di opere che si configurano come testimoni e medium del talento e dell'identità artigianale tradizionale, artistica e di design della Sardegna.

(FONTE: Fondazione Barumini )


L’esposizione

La mostra comprende 15 nomi, vere e proprie eccellenze isolane, che con il loro saper fare si pongono come tramiti per l’identità artigianale, artistica e di design della Sardegna.

Saranno esposte opere di:

  • Adriano Concas
  • Akrenoera
  • AV Metal
  • Lucio Fanti
  • Maria Luisa Fatteri
  • Filatex
  • Terrapintada
  • Tessile Medusa
  • Sartapp
  • Angelo Sciannella
  • Coop. Tessile Artigiana Su Marmuri
  • Mariantonia Urru
  • Walter Usai
  • Roberto Ziranu
  • Isabella Frongia

Tessingiu si pone l’obiettivo di unire i tasselli della variopinta rete di saperi che legano località geograficamente distanti tra loro eppure vicine per interessi culturali ed esperienze artigianali e si pone come modello di gestione e cooperazione.



RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 94 volte • piace a 1 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!