Gianfranco Murtas

 Validato   

  Personaggi

Tempo di Lettura: 1 minuto

Il preside Roberto Pianta saluta il suo Dettori

di Gianfranco Murtas


Nella pagina facebook di cui è titolare e nel sito del liceo Dettori sono oggi comparse alcune righe di congedo del professor Roberto Pianta dalla scuola – dal liceo che lo ha formato ed ha servito in questi ultimi anni – e dalle stesse funzioni della dirigenza scolastica.

Riporto qui appresso il suo sobrio saluto – altro dovrà seguire, lo spero –, ed immagino il tumulto di emozioni del suo più intimo. Da buon mazziniano ha compiuto il suo dovere, perché del suo dovere aveva coscienza, e coscienza piena sempre di non poterlo trascurare per nessuna ragione al mondo. Ha fatto il meglio che poteva, quel meglio che si vede. Ha dato l’esempio, quell’esempio visibile e che sarà raccolto.

Inscrive il suo nome, Roberto Pianta, nella lunga teoria dei docenti-presidi che hanno amato l’insegnamento ed hanno vissuto la dirigenza scolastica mai in logica di carriera aridamente burocratica ma con spirito sempre e santamente pedagogico, come ottimizzazione delle opportunità date a pro dei ragazzi allo studio.

Io ho ancora due puntate della storia del Dettori (con il corredo anche di testimonianze importanti delle sue vicende) che dovrò pubblicare nelle prossime settimane. E’ il saluto che, frazionato nel tempo e moltiplicato nelle riprese, mi sono permesso di indirizzare a lui che possiede risorse morali, intellettuali e di esperienza civile che mi auguro voglia ancora mettere a disposizione della sua e nostra Cagliari, della Sardegna tutta, coltivando interessi e collaborazioni a quel sistema di associazioni cui da tempo ha offerto il suo talento, dagli Amici del libro alla Cesare Pintus, dai Lions club alla Mazziniana, ad altro ancora.

L’abbraccio è vigoroso e commosso.


Sabato 12 giugno 2021, da via Cugia a Cagliari

Oggi ultimo giorno di lezione al Liceo Dettori e ultimo giorno anche per il Preside che sta per ultimare la sua esperienza di lavoro. Una vena di malinconia per i vent’anni da dirigente ma tanta felicità e soddisfazioni. I ricordi sono tanti e davvero belli. Non posso nominare le tante belle persone che hanno collaborato con me perché la lista sarebbe lunghissima dai tempi del Comprensivo di San Vito, al Quinto Circolo di Quartu, al Ferraris di Iglesias, al Pertini, al Dettori. Ricordo soltanto Ines e Alessia, Teresa e Giusy, Betty, Lucia e Piera, Tito. Alcuni li ho accompagnato alla pensione altri li ho visti crescere professionalmente. Grazie per tutto quello che abbiamo fatto insieme per le nostre scuole. A chi rimane in servizio tanti tanti auguri e non mollate mai!




Fonte: Gianfranco Murtas
RIPRODUZIONE RISERVATA ©



letto 99 volte • piace a 0 persone0 commenti


Devi fare log in per poter commentare.