user profile avatar
Redazione

Marocco-Germania: capo sicurezza Hammouchi in visita a Berlino

Mezzi per rafforzare la cooperazione bilaterale tra Marocco e Germania al centro dei colloqui tra Hammouchi e funzionari della sicurezza tedeschi

article photo

Il Direttore Generale della Sicurezza Nazionale del Marocco (DGSN) e della Sorveglianza Territoriale (DGST), Abdellatif Hammouchi, ha concluso una visita di lavoro nella Repubblica Federale di Germania. Durante la visita sono stati illustrati i mezzi per rafforzare la cooperazione bilaterale in diversi settori della sicurezza. Secondo quanto si legge sull'agenzia di stampa del Marocco "Map", Hammouchi ha discusso con funzionari della polizia federale tedesca (Bundespolizei) e dell'Ufficio federale della polizia criminale (BKA).

Durante questa visita, avvenuta su invito ufficiale della parte tedesca, il funzionario di Rabat ha tenuto sessioni di lavoro con il presidente della Bundespolizei Dieter Romann, il presidente della BKA Holger Münch e altri specialisti della sicurezza tedeschi specializzato nella lotta al terrorismo e nella sicurezza sportiva, indica in un comunicato il polo DGSN-DGST.

I colloqui si sono concentrati più in particolare sulle modalità per rafforzare la cooperazione bilaterale, in particolare nel settore della lotta al terrorismo e alla criminalità organizzata transfrontaliera, nonché sulla sicurezza dei grandi eventi sportivi, ha affermato la stessa fonte.

Hammouchi e i suoi interlocutori tedeschi hanno inoltre esaminato i risultati della cooperazione tra i due paesi nel campo della polizia, nonché tutte le sfide alla sicurezza che si presentano a livello regionale e internazionale.

Il Direttore Generale della DGSN-DGST e la delegazione che lo accompagnava hanno effettuato una visita al Centro interforze antiterrorismo tedesco a Berlino, durante la quale sono stati informati sui meccanismi di funzionamento di questa struttura in termini di coordinamento tra i diversi apparati di sicurezza tedeschi, e sulle prospettive per la cooperazione con i servizi di sicurezza marocchini nella lotta contro i rischi della minaccia terroristica nella sua dimensione transfrontaliera.

Il programma di questa visita comprendeva anche l'esame delle opportunità di cooperazione tra Marocco e Germania nel campo della sicurezza sportiva e dei meccanismi per lo scambio di competenze e assistenza tecnica tra le due parti per la sicurezza delle grandi manifestazioni, aggiunge il comunicato stampa.

In questa occasione, il signor Hammouchi è venuto a conoscenza delle misure di sicurezza e degli standard di sicurezza e protezione adottati dalla polizia di Berlino per proteggere gli europei di calcio, attualmente organizzata dalla Repubblica Federale di Germania.

Per rafforzare la cooperazione in questo settore, una delegazione marocchina ad alto livello di sicurezza, guidata da Hammouchi, ha effettuato una visita sul campo con il presidente del BKA agli impianti e alle attrezzature dello Stadio Olimpico di Berlino, che ospita le partite della Euro 2024, così come il Centro di gestione delle operazioni di polizia, che supervisiona i protocolli di sicurezza e protezione durante questo evento calcistico, secondo la stessa fonte.

Questa visita volta a conoscere l'esperienza tedesca nell'organizzazione e nella sicurezza di grandi eventi fa parte dei preparativi avanzati effettuati dai servizi di sicurezza marocchini in previsione dell'accoglienza da parte del Regno del Marocco di eventi sportivi e di sicurezza globali e continentali, a partire dalla 93a sessione dell’Assemblea Generale dell’Interpol, in programma l’anno prossimo a Marrakech, poi la Coppa d’Africa del 2025 e infine la Coppa del Mondo del 2030, che sarà organizzata congiuntamente con Spagna e Portogallo.


Questa visita ufficiale testimonia l’importanza della cooperazione bilaterale in materia di sicurezza tra il Regno del Marocco e la Repubblica Federale di Germania, tenendo conto dei numerosi settori di sicurezza di interesse comune, e riflette l’impegno risoluto della DGSN e della DGST negli sforzi internazionali volti a neutralizzando i rischi e le minacce che gravano sulla sicurezza regionale e internazionale dei due Paesi, conclude il comunicato stampa.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

letto 96 volte • piace a 0 persone0 commenti

Devi accedere per poter commentare.

Scrivi anche tu un articolo!

Articoli Correlati

advertising
advertising
advertising